My Admin | Accedi / Registrati





Il punto | Cronaca | Calcio | Curiosità | Gossip | Sport | Viaggi | Estero | Codice ISIN | Perchè siamo i N1 |













Titoli di stato VENEZUELA 9.25% Sc 2027 USD, abbondanti sotto 100


Data Articolo: 16/04/2013



Isin US922646AS37, scadenza a 14 anni, tasso 9,25% USD, per un titolo di stato Venezuela che quota a 96,54, da considerare visti i giacimenti petroliferi e minerari del paese.

Dalla scomparsa di Chavez, erano in molti a scommettere su un aumento delle pressioni internazionali per far si che qualcosa in Venezuela cambiasse.

A pochi giorni dall’ esito delle elezioni per il successore di Chavez questo dubbio non è ancora del tutto scemato.

Riportiamo uno stralcio di una nota dell’ Ansa dove si legge come gli sconfitti stiano tentando di mettere in dubbio l’esito delle elezioni, che ha visto prevalere di misura Maduro il Delfino di Chavez.

Nicolas Maduro e’ stato proclamato presidente eletto del Venezuela, malgrado le contestazioni sui risultati elettorali ufficiali, e a Caracas si sono sentiti i primi ‘cacerolazos’ (proteste con pentole), promossi dal leader dell’opposizione antichavista Henrique Capriles. Alcune decine di dimostranti si sono già scontrati con la polizia, che li ha attaccati con i lacrimogeni. Il fronte chavista di Maduro intanto accusa Capriles di tramare un ”golpe”.

In questo clima caotico a farne le spese, come ben sappiamo noi italiani, è il debito pubblico, la riprova arriva dall’unica emissione obbligazionaria Venezuela presente attualmente sull’eurotlx, che sta subendo un ridimensionamento delle quotazioni.

Ricordiamo come a livello economico, il Venezuela, pur non essendo uno stato “modello” è riuscito sotto la gestione Chavez, ad aumentare la ricchezza media della popolazione elevandone anche lo status sociale.

Questo, è stato possibile grazie agli accordi commerciali che legano il Venezuela con la Russia ma soprattutto con la Cina, ai quali va la maggior parte delle estrazioni petrolifere e di materie prime minerali dello stato sud americano.

Con questi “soldi” presupposti a livello economico , il Venezuela anche se non compare tra i maggiori paesi emergenti, può godere di una certa credibilità sui mercati, fermo restando le penalizzazioni di rating infertegli per le sue scelte politiche, per la scelta di partner commerciali, ma soprattutto per l’aperta ostilità verso gli Stati Uniti d’America e gli stati occidentali in genere.

Il titolo di stato a cui si accennava poco prima, nonostante abbia una duration molto lunga scade infatti nel Settembre del 2027, offre buoni spunti per risvegliare oltre alla curiosità anche l’interesse dell’investitore.

In primis, come detto sopra il Venezuela ha giacimenti petroliferi e minerari di notevole interesse, con partner commerciali quali Russia ma soprattutto Cina, che assorbono quasi interamente la sua capacità di approvvigionamento.

L’obbligazione a tasso fisso paga una cedola semestrale ad un tasso del 9,25% lordo annuo in dollari Statunitensi.

L’ultima quotazione in data odierna è risultata pari a 96,54 (-2,62%) per un rendimento annuo che cresce al 9,57% lordo annuo.

Ma ora vediamo nei particolari le caratteristiche dell’obbligazione Venezuela 9.25% al 2027 :

Emittente : Venezuela

Denominazione : VENEZUELA 9.25% 15.09.2027 USD

Rating Emissione : B+

Isin : US922646AS37

Tipo obbligazione : Senior

Ammontare complessivo emesso : 4.000.000.000 USD

Prezzo di collocamento : 93,501%

Divisa di emissione : Dollaro Statunitense

Lotto minimo di contrattazione : 1.000 USD

Data di godimento : 18/09/1997

Data di scadenza : 15/09/2027

Piano cedolare : Tasso fisso 9,25% lordo annuo

Frequenza pagamento cedola : Semestrale.

Tipologia rimborso : In un’unica soluzione alla data di scadenza ad un prezzo pari al 100% del valore nominale

Mercato di contrattazione : EuroTlx

Quotazione massima : 75,25

Quotazione Minima : 106

Quotazione del 16 Aprile 2013 : 96,54

Come avete potuto notare, si tratta di un trentennale che ha da poco superato metà della sua corsa.

La quotazione odierna, si pone poco sopra la quotazione media tra il valore massimo e quello minimo fatto registrare nelle ultime 52 settimane.

I problemi politici, legati alla successione di Chavez potrebbero farsi ancora sentire, almeno fino a quando la posizione politica di Maduro, il candidato appena eletto, non si stabilizzerà nel segno di una continuità d’azione della linea politica del suo predecessore.

Un eventuale anche se remotissima possibilità di destabilizzazione politica del paese, potrebbe invece essere percepita come un grosso rischio, con conseguenti ripercussioni anche sulle quotazioni dei titoli di stato del paese.


Riferimento annuncio: Obbligazioni 1373


Note: Copia e incolla la parte [ Obbligazioni xxx ] nella form per avere una risposta immediata al tuo annuncio.